Qual è la differenza tra bruciore di stomaco e reflusso acido?

Comprendere le differenze tra bruciore di stomaco, reflusso acido e malattia da reflusso gastroesofageo implica la comprensione dei legami tra loro.

Secondo l’American College of Gastroenterology, il bruciore di stomaco è un disturbo digestivo comune negli Stati Uniti, che colpisce oltre 20 milioni di italiani ogni mese.

Il bruciore di stomaco non è una condizione a sé stante e non ha nulla a che fare con il cuore. Invece, è un sintomo di reflusso acido .

Se i sintomi di reflusso acido si verificano frequentemente, può indicare che una persona ha una malattia da reflusso gastroesofageo ( GERD ).

Distinguere tra bruciore di stomaco, reflusso acido e GERD può essere difficile, perché potrebbero sentirsi tutti uguali nel momento. Tuttavia, comprendere le differenze può aiutare una persona a trovare il trattamento giusto.

Sintomi

I seguenti sintomi possono aiutare una persona a distinguere tra reflusso acido, bruciore di stomaco e GERD:

Sintomi di reflusso acido

reflusso acido.jpg

Il reflusso acido fa sì che l’acido dello stomaco risalga lungo il tubo del cibo in bocca.

Il reflusso acido a volte è chiamato reflusso gastroesofageo o GER. Si verifica quando l’acido dello stomaco viaggia lungo il tubo del cibo fino alla bocca.

Questo può accadere quando il muscolo sul fondo del tubo del cibo, che funge da porta per lo stomaco, diventa debole o libero.

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore al petto o all’addome e non ha nulla a che fare con il cuore. Le persone spesso sentono bruciore di stomaco dietro lo sterno e dopo aver mangiato. Può peggiorare quando si è seduti o sdraiati.

Bruciore di stomaco è il sintomo più comune di reflusso acido, anche se non appare in ogni caso.

Il reflusso acido provoca anche i seguenti sintomi:

  • alito cattivo
  • nausea o vomito
  • difficoltà o dolore durante la deglutizione
  • problemi respiratori

Sintomi di GERD

GERD è il termine per il reflusso acido cronico. I sintomi sono gli stessi, ma si verificano più frequentemente con GERD.

Se una persona avverte sintomi di reflusso acido più di due volte a settimana per alcune settimane, potrebbe avere GERD. La malattia colpisce circa il 20% della popolazione italiana.

Le cause

Lo stomaco è costruito per resistere all’acido. Il tubo del cibo non lo è, e quando l’acido sale in esso, una persona sperimenta un dolore bruciante.

Il muscolo all’estremità del tubo del cibo è chiamato sfintere esofageo inferiore. Può indebolirsi o rilassarsi e potenzialmente causare reflusso acido, per diverse ragioni.

Ad esempio, elevate quantità di pressione sull’addome possono causare lo sfintere a rallentare. Per questo motivo, il reflusso acido è comune nelle persone in sovrappeso, obese o in gravidanza.

Altre cause di reflusso acido coinvolgono:

  • fumo o esposizione regolare al fumo passivo
  • consumo di alcool
  • un tipo di ernia chiamato ernia iatale
  • mangiare pasti abbondanti
  • mangiare a tarda notte o poco prima di andare a letto
  • consumo di cibi grassi o fritti
  • bevande acide, come succo di frutta

Vari farmaci possono anche innescare reflusso acido, tra cui:

  • farmaci per l’ asma
  • farmaci per la pressione alta
  • antidepressivi
  • antistaminici
  • antidolorifici
  • sedativi

Bruciore di stomaco contro infarto

bruciore infarto

Rivolgersi immediatamente a cure mediche se il dolore toracico accompagna la mancanza di respiro e una sensazione di spremitura.

Dolore toracico e sintomi correlati sono tra i principali motivi per le visite ai dipartimenti di emergenza negli Stati Uniti

Il reflusso acido è una causa comune di dolore toracico e può essere facile confondere questo dolore con quello di un infarto .

Perché il bruciore di stomaco può diffondersi al collo, alla gola e alla mascella, può sembrare il dolore toracico radiante di un infarto.

Ci sono alcuni modi per capire la differenza tra bruciore di stomaco e infarto. Se il dolore migliora dopo un rapido antiacido o un rutto, o se c’è un sapore aspro in bocca, una persona molto probabilmente ha il bruciore di stomaco.

Una persona che ha un attacco di cuore sperimenta spesso una sensazione di spremitura o pressione e mancanza di respiro.

A causa della gravità di un attacco di cuore, l’American Heart Association raccomanda a chiunque ritenga di avere un attacco di cuore dovrebbe rivolgersi al più presto alle cure mediche. Questo include persone che non sono sicure se il loro dolore al petto deriva da un cuore.

Diagnosi

Un medico è un buon punto di partenza per un reflusso acido o per la diagnosi di GERD.

Le valutazioni in genere iniziano con alcune domande e una revisione della storia medica della persona. Il medico può suggerire modifiche alla dieta o ai farmaci perché questi possono influenzare i sintomi.

Se i sintomi persistono, specialmente quelli relativi alla deglutizione, il medico può collaborare con un gastroenterologo, un chirurgo o un altro operatore sanitario per confermare una diagnosi.

I test che possono aiutare a diagnosticare GERD includono:

  • Endoscopia gastrointestinale superiore (GI) e biopsia. Un medico inserisce una cinepresa sottile a forma di tubo lungo il tubo del cibo per guardare all’interno dello stomaco e forse prendere un campione di tessuto.
  • Serie GI superiore. Un medico controlla i raggi X per vedere se qualcosa all’interno del corpo, come un’ernia, sta causando il reflusso acido.
  • Controllo esofageo del pH e dell’impedenza. Il medico posiziona un tubo sottile all’interno del tubo del cibo per circa 1 giorno per misurare i livelli di acido.
  • Monitoraggio del pH esofageo senza fili Bravo. Il medico monitora i livelli di acido utilizzando una piccola capsula all’interno del tubo del cibo e un ricevitore al di fuori del corpo.
  • Manometria esofagea. Ciò consente al medico di misurare le contrazioni muscolari nel tubo del cibo.

complicazioni

Se una persona non riceve un trattamento per GERD, può portare a complicazioni più gravi, tra cui:

  • esofagite o infiammazione del tubo del cibo
  • restringimento del tubo del cibo che provoca problemi di deglutizione
  • problemi respiratori, come polmonite o laringite
  • Esofago di Barrett, una condizione che fa cambiare le cellule nel tubo del cibo. Senza trattamento, questo può potenzialmente portare al cancro .

Trattamento e prevenzione

reflusso trattamento

Gli antiacidi neutralizzano l’acido dello stomaco e possono ridurre i sintomi del reflusso acido.

Reflusso acido e GERD sono curabili con farmaci, cambiamenti nello stile di vita o entrambi.

Alcuni farmaci per il reflusso acido includono:

  • Antiacidi, che neutralizzano l’acidità di stomaco. Le opzioni includono Tums, Rolaids, Pepto-Bismol e Mylanta. Molte marche possono essere acquistate online .
  • H2 bloccanti, che riducono la produzione di acido. Le opzioni includono Pepcid, Zantac, Axid e Tagamet.
  • Inibitori della pompa protonica, un gruppo di farmaci a prescrizione a lungo termine in grado di ridurre l’acidità di stomaco. Le opzioni includono Nexium , Prevacid e Prilosec.
  • Prokinetics, un tipo di farmaco con prescrizione che aiuta a svuotare lo stomaco più rapidamente. Le opzioni includono Reglan e Urecholine.

Le persone con reflusso acido o GERD possono gestire i sintomi adottando misure per evitare i trigger.

  • Inizia evitando alcune o tutte le seguenti operazioni:
  • cibi fritti e grassi
  • pasti abbondanti
  • fumo
  • alcool
  • caffè
  • pomodori e prodotti a base di pomodoro
  • cibo piccante
  • menta piperita
  • agrumi e succhi

La perdita di peso può anche aiutare a ridurre i sintomi, in quanto diminuisce la pressione sul tubo del cibo.

Le persone dovrebbero anche cercare di non mangiare a tarda notte o sdraiarsi subito dopo aver mangiato.

Nei casi gravi di GERD, la chirurgia può aiutare a rafforzare i muscoli nell’intestino.

Bambini e gravidanza

I bambini, gli adolescenti e le donne incinte spesso soffrono di reflusso acido.

Bruciore di stomaco può verificarsi con il 17 al 45 per cento delle gravidanze. Fortunatamente, i bruciori di stomaco e i trattamenti contro il reflusso acido da banco tendono ad essere sicuri durante la gravidanza.

Circa il 10% degli adolescenti e dei pre-adolescenti sperimenta GERD, secondo la Società nordamericana di gastroenterologia pediatrica, epatologia e nutrizione.

I sintomi, la diagnosi e i trattamenti per i bambini con GERD sono simili a quelli per gli adulti. Verificare con un pediatra per saperne di più.

Quando vedere un dottore

Se il reflusso acido si verifica regolarmente, utilizzare un antiacido e provare diversi marchi se il primo è inefficace. Inoltre, prova a fare cambiamenti nello stile di vita, ad esempio eliminando determinati cibi o bevande dalla dieta.

Se il reflusso acido si ripresenta dopo aver apportato queste modifiche, potrebbe essere giunto il momento di chiamare il medico .

Sebbene il dolore al petto sia spesso un sintomo di reflusso acido o di GERD, non esitare a visitare il medico o il pronto soccorso se sembra più serio.

A volte i sintomi di GERD richiedono un’attenzione urgente.

Una persona che sta provando una qualsiasi delle seguenti deve cercare assistenza medica immediata:

  • vomito regolare e forte
  • dolore persistente della parte superiore del corpo
  • respirazione difficoltosa
  • difficoltà a deglutire

prospettiva

La relazione tra bruciore di stomaco e reflusso acido è quella di un sintomo e la sua causa.

Il bruciore di stomaco è un problema doloroso e comune che può influire sulla qualità della vita di una persona. Per eliminarlo, una persona ha bisogno di trattare la causa sottostante, che è il reflusso acido.

Gestire i sintomi del reflusso acido evitando i molti potenziali fattori scatenanti. Se il reflusso acido non è controllato o non trattato, può svilupparsi in GERD.

Annunci

Qual è la connessione tra reflusso acido e tosse?

Il reflusso acido è una condizione che si verifica quando l’acido dallo stomaco si sposta verso l’alto nel tubo del cibo. L’acido provoca irritazione del rivestimento del tessuto, che porta al bruciore di stomaco – una sensazione di bruciore al petto.

l’istituto di gastroenterologia del SSN stima che oltre 10 milioni di italiani soffrano di bruciore di stomaco almeno una volta al mese. Alcune ricerche indicano che oltre 15 milioni di americani potrebbero avere bruciori di stomaco ogni giorno.

Bruciore di stomaco che si verifica più di due volte alla settimana può portare a una diagnosi di malattia da reflusso gastroesofageo ( GERD ), che può causare ulcere e danni permanenti se non trattata. GERD aumenta anche il rischio di cancro esofageo .

Il bruciore di stomaco è il sintomo più comune di reflusso acido o GERD, ma una tosse cronica è anche un sintomo.

Reflusso acido e tosse

tosse e reflusso.jpg

Una tosse cronica può essere causata dall’aumento di acido gastrico nel tubo del cibo.

La tosse cronica è solitamente definita come una tosse che dura per 8 settimane o più.

Anche se la tosse cronica non è un sintomo tipico del reflusso acido, secondo GERD è associata ad almeno il 25% dei casi di tosse cronica, secondo alcune ricerche. Altre ricerche suggeriscono che la GERD è un fattore nel 40% delle persone che hanno una tosse cronica.

Mentre esiste un legame tra tosse cronica e GERD, ciò non significa che GERD sia sempre la causa della tosse. La tosse cronica è un problema comune e una persona può semplicemente avere queste due condizioni allo stesso tempo.

Come il reflusso porta a tossire

Naturalmente, in alcuni casi, la tosse cronica può essere causata o peggiorata dal reflusso acido. Ci sono due possibili meccanismi per spiegare questo evento.

Il primo suggerisce che la tosse si presenta come un’azione riflessiva scatenata dall’innalzamento dell’acido gastrico nel tubo del cibo.

Il secondo meccanismo propone che il riflusso si muova al di sopra del tubo del cibo e causi la formazione di minuscole goccioline di acido gastrico nella scatola vocale o nella gola. Questo tipo di reflusso è noto come reflusso laringeo faringeo (LPR). LPR può portare allo sviluppo di una tosse come meccanismo protettivo contro il reflusso.

LPR

LPR, noto anche come reflusso silente o reflusso atipico, è simile al GERD, sebbene abbia spesso sintomi diversi.

Quando l’acido dello stomaco viene a contatto con le corde vocali e la gola, può causare infiammazioni che portano a sintomi quali:

  • tosse
  • raucedine
  • schiarirsi la gola
  • la sensazione che qualcosa sia bloccato in gola

La quantità di acido dello stomaco necessaria per irritare il rivestimento della gola e della scatola vocale è piuttosto piccola. Solo il 50% di quelli con bruciore di stomaco esperienza LPR.

Diagnosi

Per diagnosticare la malattia da reflusso gastroesofageo e una tosse cronica associata, i medici prenderanno una dettagliata cronologia del caso e valuteranno i sintomi dell’individuo. Può essere più difficile diagnosticare una tosse cronica in coloro che soffrono di LPR senza bruciore di stomaco.

Le persone dovrebbero tenere a mente che nel 75% dei casi in cui una Tosse è stata causata da GERD, potrebbero non esserci sintomi gastrointestinali.

Il modo migliore per diagnosticare la GERD è il monitoraggio del pH. Questo test viene usato meno spesso della diagnosi basata sui sintomi e sulla storia del caso, comunque.

Il test del pH a 24 ore prevede di posizionare una sonda attraverso il naso nel tubo del cibo per misurare i livelli di pH esofageo. È disponibile anche un test del pH esofageo Bravo. Qui, una piccola capsula viene posta nel tubo del cibo durante un’endoscopia per un determinato periodo di tempo.

Un medico può anche provare un paziente con inibitori della pompa protonica (PPI), un tipo di farmaco per GERD. Se i sintomi della tosse migliorano durante questo periodo, può indicare che la tosse è correlata al reflusso acido.

Trattamento e prevenzione

sigaretta nel portacenere farmajet.jpg

Certi cambiamenti dello stile di vita come indossare abiti larghi, mangiare lentamente e smettere di fumare possono aiutare le persone con tosse cronica causate da reflusso acido.

Il trattamento per una tosse cronica causata da reflusso acido ha lo scopo di ridurre il reflusso che sta causando o peggiorando la tosse. Questo è spesso fatto attraverso i farmaci.

Anche lo stile di vita e i cambiamenti nella dieta sono molto efficaci, in particolare per quelli con sintomi da lievi a moderati. Nei casi gravi di reflusso, può essere presa in considerazione la chirurgia.

Cambiamenti nello stile di vita

Le persone con tosse cronica causate da reflusso acido possono provare a fare i seguenti cambiamenti dello stile di vita per migliorare i loro sintomi:

  • Mantenimento di un indice di massa corporea sano ( BMI ): questo può ridurre parte della pressione sullo stomaco, diminuendo la quantità di acido dello stomaco forzata sul tubo del cibo.
  • Indossare indumenti larghi: riduce la pressione sullo stomaco.
  • Smettere di fumare: i fumatori sono a più alto rischio di sviluppare GERD.
  • Mangiare lentamente ed evitare l’eccesso di cibo: i pasti abbondanti inibiscono la chiusura dello sfintere esofageo inferiore (LES), permettendo all’acido dello stomaco di salire nel tubo del cibo.
  • Non sdraiarsi dopo o durante i pasti: le persone devono attendere circa 3 ore prima di coricarsi dopo i pasti.
  • Elevando la testa del letto: quelli con reflusso acido notturno potrebbero provare a sollevare la testa del loro letto con blocchi o cunei di legno. Ciò potrebbe ridurre la quantità di acido in aumento.

Cambiamenti nella dieta

Alcuni cibi e bevande innescano il reflusso acido. I trasgressori più comuni sono:

  • alcool
  • caffeina
  • cioccolato
  • agrume
  • cibi fritti
  • aglio
  • cibi ricchi di grassi
  • menta
  • cipolle
  • cibi piccanti
  • pomodori e alimenti a base di pomodoro

I trigger alimentari variano da persona a persona, quindi tenere un diario di assunzione di cibo e sintomi può essere un modo utile per le persone di scoprire quali alimenti contribuiscono ai sintomi.

medicazione

bicarbonato.jpg

Il bicarbonato di sodio miscelato con acqua può essere usato come antiacido.

Alcuni farmaci da prescrizione e da banco comuni per reflusso acido e sintomi associati includono:

  • Antiacidi: ci sono diversi antiacidi disponibili al banco. Il bicarbonato di sodio è un antiacido comune trovato in casa.
  • Bloccanti dei recettori H-2: produzione di acido gastrico inferiore fino a 12 ore. Sono disponibili al banco o su prescrizione medica.
  • PPI: sono più potenti dei bloccanti dei recettori H-2 e agiscono bloccando la produzione di acido per periodi più lunghi, consentendo il tempo di guarigione del tessuto esofageo. Sono disponibili al banco o su prescrizione medica.

Chirurgia

La maggior parte delle persone con GERD e reflusso acido rispondono a cambiamenti dello stile di vita o farmaci, o una combinazione di entrambi.

Nei casi più gravi, gli interventi chirurgici possono essere considerati necessari. Gli interventi chirurgici disponibili includono quelli per stringere il LES o per inserire un dispositivo magnetico per facilitare la funzione del LES.

Altre cause di tosse cronica

Ci sono molte altre cause di tosse cronica. Alcune ricerche indicano che la tosse cronica ha più di 20 cause, con più di una causa coinvolta nel 62% dei casi.

Le cause comuni includono:

  • asma
  • infezioni del tratto respiratorio
  • bronchite cronica
  • gocciolamento nasale
  • uso del tabacco
  • alcuni farmaci come gli ACE-inibitori

Quando vedere un dottore

Se una tosse persiste per 3 settimane senza migliorare, dovrebbe essere consultato un medico.

Il consiglio medico deve essere ricercato anche se la tosse è grave o peggiora, è accompagnata da dolore al sangue o al petto o se è difficile respirare.

Una tosse associata ad altri sintomi di reflusso acido o LPR dovrebbe essere vista anche da un medico.

Reflusso Gastroesofageo o GERD sintomi cause e trattamento Farmajet news

GERD: sintomi, cause e trattamento

GERD (malattia da reflusso gastroesofageo) è una condizione a lungo termine in cui l’acido dallo stomaco arriva nell’esofago (tubo del cibo). Il sintomo principale è il bruciore di stomaco – un dolore bruciante nella parte inferiore del torace. Anche se a disagio, c’è una vasta gamma di opzioni di trattamento.

gerd exam

Il sintomo principale di GERD è il bruciore di stomaco.

Molte persone soffrono di reflusso gastroesofageo (GER) ogni tanto. Tuttavia, se un individuo soffre di reflusso acido persistente che si verifica più di due volte alla settimana, può essere diagnosticato con GERD. In altre parole, GERD è l’evento regolare a lungo termine del GER.

GERD colpisce circa il 20 per cento della popolazione italiana. Questa pagina contiene informazioni sui sintomi, le cause, la diagnosi e il trattamento della MRGE.

Contenuto di questo articolo:

  1. Cos’è GERD?
  2. Le cause
  3. Sintomi
  4. complicazioni
  5. Test e diagnosi
  6. Trattamento e prevenzione
  7. Alimenti da evitare
  • L’acido gastrico che si lava nell’esofago può causare danni ai tessuti pericolosi.
  • GERD può derivare da uno sfintere disfunzionale (valvola) nella parte superiore dello stomaco e del fondo dell’esofago.
  • Mantenere un peso sano, smettere di fumare e ridurre lo stress può aiutare a ridurre il rischio di GERD.
  • Il trattamento della GERD può comportare l’uso di inibitori della pompa proteica, antiacidi e altri farmaci, nonché cambiamenti dello stile di vita.

 

Cos’è GERD?

La malattia da reflusso gastroesofageo è una condizione in cui l’acido dello stomaco scorre in modo persistente e regolare nell’esofago. L’esofago può anche essere indicato come il tubo del cibo o l’esofago ed è il tubo che trasporta il cibo dalla bocca allo stomaco.

L’acido nell’esofago causa bruciore di stomaco e altri sintomi, oltre a possibili danni ai tessuti.

L’ISS afferma che almeno 8 milioni di italiani soffrono di bruciore di stomaco – il sintomo del reflusso acido – ogni giorno.

 

Che cosa causa GERD?

Il reflusso acido occasionale è abbastanza comune, si verifica spesso a causa dell’eccesso di cibo, sdraiandosi dopo aver mangiato o mangiando cibi particolari. L’ I.S.S. stima che circa 15 milioni di italiani soffrono di reflusso acido almeno una volta al mese.

gerd4

Se lo sfintere nella parte superiore dello stomaco non si chiude correttamente, il contenuto dello stomaco può scorrere verso l’alto.

Tuttavia, il reflusso acido ricorrente, diagnosticato come GERD, ha tipicamente altre cause e fattori di rischio e può avere complicanze più gravi.

La malattia da reflusso gastroesofageo si verifica nelle persone di tutte le età, a volte per ragioni sconosciute (idiopatica).

In breve, GERD si verifica quando lo sfintere nella parte inferiore dell’esofago diventa debole, o si apre quando non dovrebbe.

GERD si verifica più comunemente nelle persone che sono:

  • Sovrappeso o obesi – a causa della maggiore pressione sull’addome.
  • Incinta – per lo stesso motivo di cui sopra.
  • Prendendo alcuni farmaci – compresi alcuni farmaci per l’ asma , calcio antagonisti, antistaminici, sedativi e antidepressivi .
  • Fumo – ed esposizione al fumo passivo.

L’ ernia iatale è una condizione in cui un’apertura nel diaframma fa salire la parte superiore dello stomaco nel petto; questo riduce la pressione nello sfintere esofageo e aumenta il rischio di GERD.

Segni e sintomi di GERD

Il sintomo principale di GERD è il bruciore di stomaco – un fastidio sentito dietro lo sterno che assume la forma di una sensazione di bruciore. Tende a peggiorare se la persona si sdraia o si china, e anche dopo aver mangiato cibo.

Tuttavia, non tutte le persone con GERD hanno esperienza di bruciore di stomaco e ci sono altri possibili sintomi:

  • nausea o vomito
  • alito cattivo
  • problemi respiratori
  • difficoltà o dolore durante la deglutizione
  • portandosi via i denti

 

Complicazioni di GERD

Esofagite – infiammazione dell’esofago.

Stenosi esofagea – l’esofago si restringe, rendendo difficile la deglutizione.

Esofago di Barrett : le cellule che rivestono l’esofago si trasformano in cellule simili al rivestimento dell’intestino. Questo può trasformarsi in cancro .

Problemi respiratori – è possibile respirare l’acidità di stomaco nei polmoni, che può causare una serie di problemi tra cui congestione del torace, raucedine, asma, laringiti e polmonite .

 

Test e diagnosi di GERD

Chiunque soffra di frequenti sintomi di reflusso acido deve parlare prima con il proprio medico, che può indirizzarli a uno specialista in medicina intestinale (un gastroenterologo) per ulteriori indagini.

Esistono diversi test per diagnosticare la GERD:

Controllo esofageo del pH e dell’impedenza – misura la quantità di acido nell’esofago mentre, ad esempio, mangia o dorme.

Endoscopio gastrointestinale superiore (GI) : per ispezionare l’esofago viene utilizzato un tubo con una fotocamera collegata. Un piccolo campione di tessuto (biopsia) può anche essere preso allo stesso tempo.

Serie GI superiore : un tipo di raggi X che mostra alcune anomalie fisiche che potrebbero causare GERD.

Manometria esofagea – misura le contrazioni muscolari nell’esofago durante la deglutizione. Può dire quanto è forte lo sfintere.

Monitoraggio del pH esofageo senza fili Bravo – una piccola capsula temporanea è attaccata all’esofago. Questo misura l’acidità costantemente per circa 48 ore.

 

Trattamento e prevenzione di GERD

Inibitori della pompa protonica: si tratta di una delle due principali opzioni di trattamento farmaceutico per le persone affette da GERD. Riducono la quantità di acido dello stomaco che viene prodotta.

H2 bloccanti – queste sono un’altra opzione per aiutare a ridurre la produzione di acido.

Antiacidi : contrastano l’acido nello stomaco con sostanze chimiche alcaline. Gli effetti collaterali possono includere diarrea e costipazione . CITROSODINA su Farmajet 

Prokinetics : questi aiutano lo stomaco a svuotarsi più velocemente. Gli effetti collaterali includono diarrea, nausea e ansia .

Eritromicina : un tipo di antibiotico; aiuta anche a svuotare lo stomaco più velocemente.

antiacidi naturali da Aboca Neobianacid o fermenti Gastrobiotic

Altre modifiche allo stile di vita e al comportamento possono contribuire ad alleviare GERD e i suoi sintomi:

  • non mangiare troppo
  • evitare di innescare cibi come cibi piccanti, acidi o grassi
  • smettere di mangiare 2-3 ore prima di dormire
  • smettere di fumare
  • perdere peso se sovrappeso
  • non indossare indumenti aderenti all’addome
  • dormire con una leggera angolazione con la testa leggermente sollevata

 

Alimenti da evitare con GERD

Alcuni cibi possono innescare i sintomi di GERD in alcune persone; questi includono:

  • cibi grassi
  • cibi piccanti
  • cioccolato
  • menta piperita
  • caffè
  • alimenti con prodotti a base di pomodoro
  • bevande alcoliche

Opzioni chirurgiche per GERD

Se i cambiamenti dello stile di vita non migliorano significativamente i sintomi della MRGE, ci sono opzioni chirurgiche:

Fundoplicazione : il chirurgo cuce la parte superiore dello stomaco intorno all’esofago; questo aggiunge pressione all’estremità inferiore dell’esofago ed è generalmente efficace nel ridurre il reflusso.

Procedure endoscopiche – queste includono la cucitura endoscopica, che utilizza punti per stringere il muscolo dello sfintere. E, la radiofrequenza, che utilizza il calore per produrre piccole ustioni che aiutano a stringere il muscolo dello sfintere.