Perché ricevo palpitazioni cardiache dopo aver mangiato?

Le palpitazioni cardiache si verificano quando il cuore inizia a battere più velocemente e si sentono come un battito nel petto, collo o gola. Le palpitazioni possono far sentire le persone a corto di fiato e ansiose.

Se le persone avvertono palpitazioni cardiache dopo aver mangiato, i cibi o le bevande che hanno consumato di recente potrebbero essere responsabili. Qualcosa nella dieta potrebbe anche causare una persona avere palpitazioni cardiache dopo essere sdraiati, anche se questo potrebbe verificarsi anche a causa di una condizione medica di base.

Di seguito spieghiamo perché una persona può provare palpitazioni cardiache dopo aver mangiato e considerare anche altre cause.

Cosa provoca le palpitazioni cardiache dopo aver mangiato?

Gli alimenti e le bevande che una persona consuma possono portare a palpitazioni cardiache. Alcune possibili cause includono:

alcool

palpitazioni cardiache.jpg

Una persona può provare palpitazioni cardiache dopo aver consumato determinati cibi o bevande.

L’alcol è una causa comune di un battito cardiaco o di cambiamenti del ritmo cardiaco.

Ricercatori dell’Università della California di San Francisco hanno scoperto che l’alcol poteva provocare le palpitazioni cardiache nelle persone con aritmia cardiaca .

In particolare, è stato un fattore scatenante comune per le persone con fibrillazione atriale , una condizione che causa la parte superiore del cuore, comprendente gli atri, a tremare fuori dal ritmo con i ventricoli o la parte inferiore del cuore.

I medici non sono sicuri del motivo per cui l’alcol colpisce il cuore in questo modo, ma sanno che alcune persone sono più vulnerabili ai suoi effetti rispetto ad altri.

Caffeina

La caffeina è un altro alimento che molti ricercatori ritengono possa causare palpitazioni cardiache. La caffeina si presenta in:

  • caffè
  • bevande a base di caffè espresso
  • bibite gassate
  • cioccolato
  • alcune bevande energetiche

Tuttavia, uno studio del 2016 che il Journal of American Heart Association ha pubblicato non ha trovato alcuna correlazione tra consumo di caffeina e ritmi cardiaci irregolari.

Reazioni individuali

Le persone possono anche avere reazioni individuali a specifici cibi o bevande, che possono causare vari sintomi. Questi potrebbero includere palpitazioni cardiache.

Un medico raccomanderà spesso che chiunque noti i sintomi dopo aver consumato determinati prodotti tenga un diario per monitorare ciò che mangia e beve e quando manifesta sintomi.

Questo potrebbe aiutarli a collegare i loro sintomi a specifici elementi nella loro dieta.

Farmaci per l’asma, il diabete e altre condizioni

Le persone dovrebbero anche prendere in considerazione eventuali farmaci che assumono con i pasti. Alcuni farmaci per il raffreddore, l’allergia e l’ asma contengono fenilefrina o pseudoefedrina, che possono aumentare la frequenza cardiaca.

Le persone con diabete possono usare l’ insulina per abbassare il livello di zucchero nel sangue. Se il loro livello di zucchero nel sangue diventa troppo basso dopo aver mangiato a causa di un’eccessiva insulina, possono avvertire palpitazioni cardiache.

supplementi

Alcune persone assumono integratori alimentari prima o dopo aver mangiato, il che potrebbe influire sulla frequenza cardiaca. Esempi di supplementi nutrizionali che possono influenzare la frequenza cardiaca includono:

  • arancia amara
  • efedra
  • ginseng
  • biancospino
  • valeriana

fumo

Alcune persone possono fumare una sigaretta prima o dopo aver mangiato, il che può anche causare palpitazioni cardiache.

Cause delle palpitazioni cardiache dopo averle sdraiate

donna stanca al letto.jpg

L’ansia è una causa comune di palpitazioni cardiache.

Le cause comuni di palpitazioni cardiache che non si riferiscono a cibi e bevande specifici includono:

  • ansia
  • bassa pressione sanguigna
  • bassi livelli di zucchero nel sangue
  • malattia della tiroide

Le persone possono anche avvertire palpitazioni cardiache a causa di malattie cardiache sottostanti, come insufficienza cardiaca , cardiomiopatia o disturbi valvolari.

Durante la gravidanza

Può essere comune per le donne incinte avere palpitazioni cardiache quando sono sdraiate sulla schiena.

Questo perché il feto può premere sui principali vasi sanguigni, il che fa sì che il cuore pompi più velocemente e più difficile per tenere il passo con le richieste di flusso sanguigno.

Con l’avanzare della gravidanza, potrebbe essere più comodo sdraiarsi sul lato sinistro, poiché ciò mette meno pressione sui vasi sanguigni.

Trattamento e prevenzione

Un medico inizierà a diagnosticare le possibili cause delle palpitazioni cardiache prendendo la storia medica di una persona.

Se il medico identifica un particolare alimento o bevanda che provoca palpitazioni cardiache, è probabile che raccomandino di escluderlo dalla dieta laddove possibile.

Altri metodi per ridurre le palpitazioni cardiache includono:

  • Smettere di fumare
  • bere molti liquidi
  • mantenere un livello di zucchero nel sangue sano
  • prendere provvedimenti per ridurre lo stress e l’ansia, come l’esercizio o la partecipazione alla meditazione o allo yoga

Le persone non dovrebbero smettere di usare farmaci che causano palpitazioni cardiache a meno che un medico non gli dica di farlo. Dovrebbero anche informare il loro medico se stanno assumendo farmaci senza prescrizione medica, compresi integratori alimentari ed erbe.

Trattamenti medici

I medici raccomandano raramente trattamenti medici per ridurre l’incidenza delle palpitazioni cardiache.

Tuttavia, possono suggerire farmaci chiamati beta-bloccanti o una procedura chiamata ablazione del cuore.

L’ablazione del cuore comporta la masterizzazione o l’ablazione delle aree del cuore che inviano segnali elettrici irregolari e provocano le palpitazioni cardiache.

Quando vedere un dottore

palpitazione nella donna.jpg

Una persona dovrebbe vedere un medico se sperimenta regolarmente le palpitazioni cardiache.

Le persone non dovrebbero ignorare le palpitazioni cardiache, comprese quelle che si verificano dopo aver mangiato, e dovrebbero visitare un medico se le sperimentano regolarmente.

È meglio cercare l’assistenza medica di emergenza per i seguenti sintomi:

  • dolore o oppressione al petto
  • respirazione difficoltosa
  • vertigini
  • sentirsi svenire

Porta via

Le palpitazioni cardiache possono essere un sintomo fastidioso e relativo.

Ci sono diverse cause dietetiche di palpitazioni cardiache. Altre cause possono includere ansia, fumo e alcuni farmaci.

Se le persone spesso soffrono di palpitazioni dopo aver mangiato o sdraiato, dovrebbero visitare il proprio medico per assicurarsi che i sintomi non siano dovuti a una condizione di base.

Annunci