Cos’è l’emicrania oculare?

L’ emicrania oculare può essere dolorosa e invalidante, ma ci sono modi per aiutare a prevenire e ridurre i sintomi.

In questo articolo, discutiamo i sintomi, le cause e i rischi dell’emicrania oculare.

 

Cos’è l’emicrania oculare?

emicrania oculare

Un’emicrania oculare è un’emicrania che provoca sintomi visivi.

La comunità medica definisce l’emicrania oculare come emicrania che provoca sintomi visivi, con o senza altri sintomi dell’emicrania, come un mal di testa .

Secondo l’American Migraine Foundation, circa il 25-30% delle persone con emicrania ha un’aura, ma meno del 20% di queste persone la sperimenta ad ogni episodio di emicrania.

L’emicrania oculare che non causa aura è di solito chiamata emicrania comune. I medici si riferiranno in genere a un episodio di emicrania oculare con aura ma senza mal di testa o dolore come emicrania acefalgica o silenziosa.

L’emicrania silenziosa è piuttosto rara ma tende a presentarsi più frequentemente con l’invecchiamento della persona.

Alcune persone usano i termini “emicrania oculare” e “emicrania retinica” in modo intercambiabile, ma le due condizioni non sono uguali e richiedono cure diverse.

 

Sintomi

I sintomi causati dall’emicrania oculare variano ampiamente tra gli individui.

Tuttavia, possono includere:

  • vedere lampi temporanei di stelle, linee a zig-zag o altri schemi
  • un punto luminoso o cieco che inizia nel centro della visione e si diffonde fino a coprire metà del campo visivo
  • biascicamento
  • abilità motorie compromesse
  • sensibilità alla luce e al suono
  • nausea e vomito
  • formicolio o intorpidimento su un lato del corpo
  • dolore intenso, che può essere pulsante o pulsante, in uno o entrambi i lati della testa
  • dolore che l’attività aggrava

L’emicrania silenziosa di solito provoca alcuni dei sintomi visivi dell’emicrania ma nessun dolore alla testa.

I sintomi visivi dovuti all’emicrania oculare possono essere spaventosi e invalidanti, ma la maggior parte ha vita breve. Tuttavia, i sintomi non visivi, come il dolore intenso, possono durare da alcune ore a qualche giorno.

L’aura tende a durare tra 10 e 30 minuti . Si sviluppa in genere poco prima o durante l’emicrania ed è il secondo dei quattro stadi dell’emicrania. L’aura generalmente insorge prima che l’emicrania diventi dolorosa.

L’emicrania retinica provoca mal di testa, nonché gravi punti ciechi o cecità in un occhio che dura per meno di 1 ora .

Le cause

I ricercatori non sono sicuri del perché si verifichino emicrania o episodi.

Una teoria è che sono dovuti all’infiammazione nel cervello, che può far gonfiare i vasi sanguigni e esercitare pressione sui nervi, causando dolore.

L’aura dell’emicrania può svilupparsi a causa di un’anomala attività elettrica nella superficie esterna del cervello, o corteccia, che si diffonde lentamente come un’onda sulla porzione visiva del cervello.

L’emicrania sembra anche avere un legame con i geni di una persona. Secondo la Migraine Research Foundation, il 90% delle persone con questa condizione ha una storia familiare di emicrania.

Nelle femmine, gli episodi di emicrania possono anche essere correlati ai cambiamenti ormonali che si verificano durante il ciclo mestruale.

Alcune persone hanno maggiori probabilità di avere un episodio di emicrania o mal di testa dopo aver riscontrato trigger specifici.

I trigger di emicrania di ognuno sono diversi, ma quelli comuni includono:

  • fissando a lungo uno schermo
  • percorrendo lunghe distanze
  • essere in condizioni di scarsa o scarsa illuminazione
  • saltare i pasti
  • disidratazione
  • troppo poco o troppo sonno
  • cambiamenti ormonali
  • cambiamenti del tempo
  • alcool, in particolare vino rosso
  • ansia e stress
  • odori forti
  • rumori forti
  • troppa caffeina
  • ritiro della caffeina
  • nitrati, come quelli di salumi e molti pasti pronti
  • aspartame
  • tiramina, che si trova in formaggi stagionati, fave, salsicce dure, prodotti a base di soia e pesce affumicato
  • glutammato monosodico (MSG)
  • calore eccessivo o alta quota

Rischi associati

L’emicrania oculare può causare sintomi dolorosi e può essere spaventosa per alcune persone, ma gli episodi hanno quasi sempre una vita relativamente breve.

Un’emicrania retinica, tuttavia, provoca sintomi simili all’emicrania oculare e può portare a una grave e irreversibile perdita della vista.

Chiunque pensi di avere un episodio di emicrania retinica dovrebbe sempre parlare con un medico o cercare cure di emergenza.

Alcuni segni che aiutano a distinguere l’emicrania retinica dall’emicrania oculare includono:

  • sintomi che colpiscono solo un occhio
  • grave perdita della vista
  • cecità temporanea
  • vedendo luci scintillanti

Se una persona non riceve un trattamento tempestivo per le condizioni di emicrania, può diventare più sensibile ai sintomi ogni volta che si verificano. Questo processo può portare a mal di testa giornalieri cronici o episodi di emicrania.

L’uso eccessivo di antidolorifici può anche causare ulteriori mal di testa chiamati mal di testa da rimbalzo.

L’emicrania con aura può anche aumentare il rischio di ictus nelle donne, specialmente in coloro che assumono farmaci a base di estrogeni o fumo.

I sintomi dell’emicrania oculare possono rendere difficili attività come guidare, camminare, leggere, lavorare e prendersi cura dei bambini piccoli. Le persone che manifestano sintomi di emicrania oculare dovrebbero interrompere ciò che stanno facendo e riposare fino a quando i sintomi non sono passati.

Se una persona manifesta sintomi durante la guida, deve fermarsi in sicurezza sul lato della strada e attendere fino a quando non si sente meglio per riprendere il viaggio

Quando vedere un dottore

Tutti hanno mal di testa ogni tanto, ma un mal di testa richiede un trattamento diverso.

Le persone dovrebbero parlare con un medico se hanno:

  • problemi di vista con mal di testa
  • diversi mal di testa ogni mese che durano per molte ore o giorni
  • mal di testa che interferiscono con la vita di tutti i giorni
  • nausea e vomito con mal di testa
  • problemi sensoriali con mal di testa
  • un forte mal di testa che provoca un torcicollo
  • mal di testa dopo un colpo alla testa
  • nessuna storia di episodi di emicrania, ma ora con frequenti mal di testa
  • perdita di allerta o confusione con mal di testa
  • convulsioni con mal di testa
  • mal di testa che richiedono antidolorifici più di due volte a settimana

 

Diagnosi

Poiché non esiste un test specifico disponibile per identificare le condizioni di emicrania, un medico può:

  • eseguire un esame fisico
  • rivedere la storia medica completa di una persona
  • porre domande su sintomi, uso di farmaci e fattori dello stile di vita

Tenendo conto di tutte queste informazioni, un medico può quindi utilizzare alcune linee guida per diagnosticare qualcuno con una condizione di emicrania.

Secondo le linee guida della International Headache Society , un’emicrania provoca almeno cinque episodi sintomatici, ciascuno della durata di 4-72 ore senza trattamento e inclusi sintomi diversi da un mal di testa.

Un medico può diagnosticare qualcuno con emicrania oculare se hanno sintomi visivi coerenti con l’emicrania. Escluderanno anche le condizioni degli occhi.

 

Trattamento e prevenzione

emicranea agopuntura

Strumenti di riduzione dello stress come l’agopuntura potrebbero aiutare a ridurre la frequenza di episodi di emicrania grave.

Il trattamento dell’emicrania oculare di solito si concentra sulla prevenzione e riduzione dei sintomi.

Erenumab (Aimovig) è un farmaco che blocca l’attività di una molecola chiamata peptide correlato al gene della calcitonina, che svolge un ruolo negli episodi di emicrania.

Altri farmaci che i produttori hanno sviluppato per condizioni diverse possono anche aiutare a prevenire i sintomi dell’emicrania. Questi includono farmaci per:

  • alta pressione sanguigna
  • epilessia o condizioni convulsive
  • depressione
  • terapia ormonale

I medici possono anche prescrivere la tossina botulinica A per aiutare a prevenire l’emicrania cronica. Questo farmaco richiede la raccomandazione di uno specialista. Altri suoi usi includono il trattamento degli spasmi.

Alcuni cambiamenti nello stile di vita e le terapie possono anche ridurre la frequenza e la gravità dell’emicrania o degli episodi. Queste opzioni includono:

  • evitando troppo tempo guardando gli schermi
  • affrontare lo stress usando strumenti come l’esercizio fisico, tecniche di rilassamento, agopuntura e meccanismi di biofeedback
  • tenere traccia dei sintomi per trovare i fattori scatenanti dell’emicrania
  • perdere peso in caso di sovrappeso
  • Smettere di fumare
  • mangiare pasti regolari
  • rimanere idratato
  • stabilire un programma di sonno coerente
  • limitare il consumo di caffeina e alcol
  • curare l’ansia e la depressione con la consulenza e altre opzioni

Alcuni farmaci possono ridurre i sintomi dell’emicrania una volta che si sviluppano. In generale, i farmaci sono più efficaci prima che qualcuno li assuma dopo l’inizio dei sintomi.

Analgesici da banco, tra cui aspirina , acetaminofene e farmaci antinfiammatori non steroidei, a volte possono alleviare i sintomi dell’emicrania.

Se questi farmaci falliscono, una persona dovrebbe parlare con un medico degli antidolorifici prescritti.

 

prospettiva

Non esiste una cura per l’emicrania oculare, ma alcuni farmaci, adattamenti dello stile di vita e altre terapie possono aiutare a prevenire o ridurre i sintomi dell’emicrania.

Ottenere un trattamento adeguato per l’emicrania oculare è vitale, poiché le persone possono diventare più sensibili ai sintomi con ogni episodio di emicrania e questo può portare a emicrania quotidiana cronica.

È importante parlare con un medico di mal di testa gravi, frequenti o invalidanti, nonché di quelli che causano altri sintomi, come problemi sensoriali o nausea. Una persona dovrebbe cercare cure di emergenza per i sintomi visivi che colpiscono solo un occhio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...