Cosa sapere sulla carenza di magnesio

Un medico di solito prende in considerazione una diagnosi di ipomagnesiemia in cui vi sono meno di 1,8 milligrammi di magnesio per decilitro di sangue. Le carenze non sempre causano problemi, ma alcuni dei primi sintomi includono contrazioni muscolari, intorpidimento e formicolio.

Se non trattata, l’ipomagnesiemia può causare problemi di salute cronici e ridurre i livelli di calcio e potassio nel corpo .

In questo articolo, osserviamo da vicino quali fattori possono causare bassi livelli di magnesio . Esploriamo anche gli effetti sul corpo e sui metodi di trattamento.

Cos’è l’ipomagnesiemia?

ipomagnesia.jpg

L’ipomagnesiemia è quando una persona ha bassi livelli di magnesio.

Il magnesio è un minerale ed elettrolita che ha un certo numero di ruoli vitali nel corpo. Poiché il corpo non può produrlo, il magnesio deve essere consumato come parte della dieta di una persona.

Secondo il National Institutes of Health , circa il 50-60 percento del magnesio del corpo viene immagazzinato nelle ossa e meno dell’1 percento si trova nel sangue.

Rilevare una mancanza può essere difficile, in quanto non fa parte del normale lavoro di sangue.

I risultati di uno studio del 2012 suggeriscono che circa il 48% degli italiani non riceve abbastanza magnesio nelle loro diete. Tuttavia, è relativamente raro che l’assunzione di magnesio basso causi sintomi nelle persone sane.

Il magnesio svolge un ruolo in oltre 300 reazioni enzimatiche del corpo. Contribuisce in modo significativo a:

  • salute di muscoli e nervi
  • regolazione della pressione sanguigna
  • produzione di energia nelle cellule del corpo
  • sintesi di DNA e RNA

Sintomi

Le persone con lieve ipomagnesiemia possono non avere sintomi, ma queste possono includere:

  • spasmi, in particolare nei muscoli facciali
  • debolezza e esaurimento
  • nausea e vomito
  • cambiamenti di personalità
  • tremori
  • riflessi molto pronunciati
  • stipsi

Una carenza di magnesio più grave può causare:

  • contrazioni muscolari
  • convulsioni
  • cambiamenti nel ritmo del cuore

In rari casi , il cambiamento nel ritmo può essere pericoloso per la vita.

Le cause

donna gravidanza.jpg

Più magnesio è necessario durante la gravidanza o l’allattamento.

L’ipomagnesemia può verificarsi quando una persona non assorbe abbastanza magnesio dalla propria dieta. Oppure, possono rilasciare troppo magnesio dai reni o attraverso il tratto gastrointestinale.

La malnutrizione , probabilmente causata da anoressia , bulimia o vomito frequente può provocare una carenza di magnesio. Tuttavia, è improbabile che la malnutrizione sia responsabile dei bassi livelli del minerale in persone altrimenti sane.

Altre cause di una carenza di magnesio includono:

  • L’alcolismo . L’eccessivo consumo di alcol può portare a squilibri di elettroliti o sostanze nutritive e può causare all’organismo di rilasciare più magnesio del solito.
  • Allattamento e gravidanza . Questi fattori aumentano la necessità di magnesio.
  • La diarrea . La diarrea cronica può portare a uno squilibrio degli elettroliti. Le persone con condizioni correlate come il morbo di Crohn sono più vulnerabili all’ipomagnesemia.
  • Età . Man mano che una persona invecchia, diventa più difficile assorbire il magnesio.
  • Diabete . Alti livelli di glucosio nei reni possono causare all’organismo il rilascio di più magnesio. Le persone con diabete di tipo 2 o resistenza all’insulina possono sviluppare carenze di magnesio. La chetoacidosi diabetica è una complicanza potenzialmente letale del diabete e può ridurre i livelli di magnesio.
  • Insufficienza d’organo . L’insufficienza d’organo, in particolare dei reni, può causare l’espulsione del corpo in eccesso di magnesio.

Le persone con determinati farmaci possono anche perdere grandi quantità di magnesio. Questi farmaci comprendono:

  • alcuni farmaci antifungini
  • diuretici
  • inibitori della pompa protonica
  • il farmaco chemioterapico cisplatino

Gli individui che ricevono ormone vasopressina o alcuni ormoni tiroidei possono essere colpiti in modo simile.

Trattamento

Quando una carenza di magnesio provoca sintomi, un medico di solito prescrive integratori.

I seguenti alimenti sono anche ricchi di questo elettrolita:

  • mandorle, arachidi e anacardi
  • altri legumi e noci
  • avocado
  • riso integrale
  • fiocchi d’avena

Quando le carenze sono gravi, o i metodi di cui sopra sono esclusi, un medico può raccomandare i sali di magnesio per via orale. Il magnesio può anche essere iniettato in un muscolo o in una vena. Il monitoraggio continuo può determinare se il trattamento funziona.

Una carenza di magnesio è legata ad altre carenze di minerali e un medico può trattarli contemporaneamente. Ad esempio, è comune ricevere calcio e magnesio insieme.

È anche importante trattare qualsiasi condizione sottostante, come il diabete, che potrebbe essere responsabile del basso contenuto di magnesio. Una carenza di magnesio può indicare che il trattamento attuale non funziona. Un piano di trattamento migliorato può includere cambiamenti nello stile di vita o nuovi farmaci.

Collegamenti con ipocalcemia e ipopotassiemia

Una persona con livelli molto bassi di magnesio può anche presentare una deficienza di calcio, chiamata ipocalcemia, e una carenza di potassio, chiamata ipopotassiemia.

Il magnesio aiuta a trasportare gli ioni di calcio e di potassio dentro e fuori le cellule. Può anche contribuire all’assorbimento di questi importanti minerali.

Trattare solo una carenza di magnesio può peggiorare il deficit di calcio perché il magnesio si lega al calcio. I medici che sospettano l’ipomagnesiemia testano spesso altre carenze contemporaneamente.

Diagnosi

prelievo di sangue.jpg

I risultati di un esame del sangue possono aiutare a diagnosticare l’ipomagnesiemia.

Un medico può sospettare che i livelli di magnesio siano bassi sulla base dei sintomi o perché una persona ha una condizione comunemente associata a una carenza di magnesio.

Un esame del sangue può confermare la diagnosi ed è importante che un medico controlli anche i livelli di calcio e potassio.

Tuttavia, poiché la maggior parte del magnesio si trova nelle ossa o nei tessuti, una persona può ancora avere una carenza, anche quando i livelli nel sangue sono normali. Una persona con una carenza di calcio o di potassio può ancora aver bisogno di un trattamento per l’ipomagnesiemia.

prospettiva

La maggior parte delle persone con bassi livelli di magnesio non è in grado di assorbire le giuste quantità. Altri potrebbero vedere un miglioramento aggiungendo alimenti ricchi di magnesio alla dieta.

Gli alimenti che contengono grandi quantità di magnesio e calcio, come latte e formaggio, possono fornire maggiori benefici.

Molte persone con una carenza di magnesio non lo sapranno mai. Quando i sintomi si sviluppano, è necessario un trattamento immediato. La mancanza è facilmente reversibile e una persona può essere sorpresa dalla velocità con cui i suoi sintomi migliorano.

È importante, tuttavia, non autodiagnosticare una carenza di magnesio e iniziare la supplementazione senza consultare un medico. Troppo di qualsiasi sostanza nutritiva, incluso il magnesio, può essere dannoso e può causare uno squilibrio in altri minerali.

Parla con un medico di qualsiasi sintomo di ipomagnesiemia.

Per integrare il magnesio Farmajet consiglia Magnesio puro essenziale il migliore integratore di magnesio in vendita nelle farmacie in Italia. Piu’ di 300.000 pezzi venduti nel 2018. E consigliato da Amazon come uno dei miliori integratori venduti.

magnesio puro nuova confezione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...