Può l’ipertensione portare a mal di testa?

L’ipertensione può essere difficile da riconoscere senza l’uso di un misuratore di pressione sanguigna. Molte persone non avvertono i sintomi a meno che la loro pressione sanguigna sia pericolosamente alta.

Quando i sintomi si verificano con l’ ipertensione , possono includere un forte mal di testa . Le persone che sospettano di avere sintomi di ipertensione non dovrebbero ignorarle.

Questo articolo spiega quando l’ipertensione potrebbe causare mal di testa e quali potrebbero essere i sintomi aggiuntivi. Copre anche quando cercare un trattamento medico immediato.

Cosa dice la scienza?

I risultati dello studio forniscono prove contrastanti se l’ipertensione arteriosa causa o meno mal di testa:

Prove a supporto dell’idea

uomo con mal di testa.jpg

I ricercatori non sono ancora sicuri se l’ipertensione provochi mal di testa.

Secondo un articolo sull’Iranian Journal of Neurology , i mal di testa dovuti all’ipertensione arteriosa si verificano tipicamente su entrambi i lati della testa.

Il mal di testa tende a pulsare e spesso peggiora con l’attività fisica.

Secondo gli autori, l’ipertensione può causare mal di testa perché colpisce la barriera emato-encefalica.

L’ipertensione può causare una pressione eccessiva sul cervello, che può causare perdite di sangue dai vasi sanguigni in questo organo.

Ciò causa edema o gonfiore, che è problematico perché il cervello si trova all’interno del cranio e non ha spazio per espandersi.

Il gonfiore apporta ulteriore pressione sul cervello e provoca sintomi che comprendono mal di testa, vertigini, nausea, confusione, debolezza, convulsioni e visione offuscata. Se una persona riceve un trattamento per abbassare la pressione sanguigna , i sintomi di solito migliorano entro un’ora.

Le prove contraddicono l’idea

L’ American Heart Association sostiene che le persone solitamente non avvertono mal di testa quando la loro pressione sanguigna è alta a meno che non superi la lettura di 180/120.

I ricercatori hanno anche osservato se avere mal di testa regolari potrebbe influenzare la salute generale del cuore di una persona.

Uno studio sull’American Journal of Hypertension ha seguito 1.914 persone con ipertensione per 30 anni e ha monitorato i loro mal di testa. I risultati non hanno mostrato alcun legame tra l’insorgenza regolare di mal di testa e la probabilità di mortalità cardiovascolare.

Pertanto, non vi è alcuna indicazione che le persone che hanno mal di testa regolari non legate alla pressione alta avranno problemi cardiaci. I ricercatori suggeriscono che il mal di testa potrebbe segnalare la necessità di un trattamento e rendere le persone più propense a prendere farmaci antipertensivi ove necessario.

Altri sintomi di ipertensione

ipertensione sintomi.jpg

L’ipertensione può causare mal di schiena.

Non tutte le persone con pressione alta avranno sintomi. Di conseguenza, l’alta pressione sanguigna è conosciuta come un killer silenzioso.

Quando la pressione sanguigna aumenta rapidamente e severamente, in genere fino a letture di 180/120 o superiore, questa è nota come crisi ipertensiva.

Se una persona ha la pressione del sangue pericolosamente alta ma nessun altro sintomo, la condizione è chiamata urgenza ipertensiva. Se si verificano sintomi aggiuntivi, si tratta di un’emergenza ipertensiva.

Altri sintomi possono includere:

  • mal di schiena
  • difficoltà a parlare
  • arrossamento del viso
  • epistassi
  • intorpidimento o debolezza
  • grave ansia
  • mancanza di respiro
  • la visione cambia

Trattamenti per mal di testa ipertesi

Se le persone hanno mal di testa a causa della pressione alta, dovrebbero rivolgersi immediatamente al medico. Senza trattamento, c’è il rischio di ulteriori danni agli organi o effetti collaterali indesiderati.

I medici classificano i mal di testa ipertesi con altri sintomi correlati come un’emergenza ipertensiva. Questa condizione spesso richiede il controllo della pressione arteriosa con farmaci per via endovenosa (IV).

Esempi di questi farmaci includono:

  • nicardipina
  • labetalolo
  • nitroglicerina
  • nitroprussiato di sodio

È essenziale che le persone non tentino di abbassare la pressione sanguigna a casa, anche se hanno i farmaci. Ridurre troppo rapidamente la pressione del sangue può influire sul flusso sanguigno al cervello, causando effetti collaterali indesiderati.

Invece, dovrebbero andare in un pronto soccorso dove i medici possono aiutarli ad abbassare la pressione sanguigna in un ambiente sicuro e controllato.

Quando vedere un dottore

dottore e paziente.jpg

Il trattamento dell’ipertensione può prevenire complicazioni.

Senza trattamento, una crisi ipertensiva può causare molti gravi effetti collaterali.

Esempi di questi possono includere:

  • dolore al petto
  • danni agli occhi
  • attacco di cuore
  • danno ai reni
  • eccesso di liquido nei polmoni ( edema polmonare )
  • convulsioni
  • ictus

Pertanto, è fondamentale che una persona non ignori un forte mal di testa e qualsiasi altro sintomo relativo all’ipertensione arteriosa.

Una persona dovrebbe chiamare il 911 per cure mediche di emergenza se hanno questi sintomi. Non dovrebbero aspettare nella speranza che la loro pressione sanguigna si riduca da sola.

Porta via

In un articolo di recensione sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine , il tasso di mortalità per le persone che si recavano in un reparto di terapia coronarica con un’emergenza ipertensiva era del 4,6%.

Un trattamento tempestivo per il mal di testa relativo alla pressione alta è vitale per ridurre i sintomi di una persona e minimizzare il rischio di effetti collaterali.

Un pensiero su “Può l’ipertensione portare a mal di testa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...