Che aspetto ha l’HPV Papilloma Virus in bocca?

Il papillomavirus umano è l’infezione sessualmente trasmessa più comune negli Stati Uniti. Tra gli oltre 100 diversi tipi di virus, circa 40 possono infettare la bocca, la gola e i genitali.

Nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario elimina il papillomavirus umano , o HPV, dal corpo prima che possa causare un’infezione completa e sintomi.

Alcuni ceppi di HPV provocano lesioni orali innocue che di solito assomigliano a verruche comuni , ma i medici hanno collegato alcuni altri con tumori orali .

Quanto è comune HPV?

HPV e HPV orale sono molto comuni. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), circa il 10% degli uomini e il 3,6% delle donne in Italia hanno un HPV orale.

Cosa lo causa e come si diffonde?

hpv in bocca

L’HPV è la più comune infezione a trasmissione sessuale negli Stati Uniti

L’HPV orale si diffonde principalmente attraverso il sesso orale e il contatto bocca a bocca tra le persone.

Durante il contatto bocca-genitale o bocca a bocca, le particelle di HPV viaggiano attraverso la saliva o il muco infetti attraverso un taglio o una ferita aperta nella bocca o nella gola di una persona non infetta.

Le madri possono anche passare l’HPV ai propri figli. La maggior parte delle ricerche indica che l’HPV può talvolta diffondersi attraverso il contatto orale con utensili o strumenti medici contaminati.

Il sistema immunitario solitamente distrugge le particelle di HPV che invadono prima che causino un’infezione. I sistemi immunitari sani di solito risolvono le infezioni da HPV entro 1 o 2 anni . Tuttavia, alcune infezioni da HPV possono persistere.

Fattori di rischio

Il più grande fattore di rischio per lo sviluppo dell’HPV orale è il sesso orale o il contatto bocca-a-bocca con una persona infetta da HPV.

I ricercatori stanno ancora cercando di determinare l’intera gamma di fattori di rischio per l’HPV orale, ma alcuni fattori noti includono:

  • non usare una protezione adeguata durante il sesso orale
  • bacio profondo
  • avere più partner sessuali
  • fumo e prodotti del tabacco
  • impegnarsi in attività sessuali fin dalla giovane età
  • bevendo alcool
  • condivisione di bevande e utensili

Sintomi e aspetto

profilattico

L’uso della protezione durante il sesso orale ridurrà la possibilità di contrarre l’HPV.

Molte persone con casi minori di HPV non hanno sintomi apparenti. Ci sono anche molti ceppi di HPV che possono causare sintomi leggermente diversi.

Quando provoca un’infezione produttiva, l’HPV può causare escrescenze che sono:

  • piccolo e difficile
  • bianco, rosa, color carne o rosso
  • leggermente sollevato o piatto
  • indolore
  • di solito a crescita lenta
  • liscio o leggermente calloso
  • singolo o multiplo in una massa simile a ciottoli o ciottoli
  • ovunque nella bocca, ma frequentemente sulla lingua, palato molle sul retro o sul tetto della bocca e labbra

L’HPV è la principale causa di tumore orofaringeo, o della cavità orale, sebbene questa complicazione sia rara. Questo è particolarmente vero per quelle infezioni che coinvolgono la lingua e la base della lingua nella gola.

Il tipo di HPV denominato HPV 16 provoca la maggior parte dei cancri orali legati all’HPV.

I cancri orali tendono a causare sintomi evidenti, specialmente mentre progrediscono. Segni e sintomi del cancro orale includono:

  • un rigonfiamento doloroso o doloroso che non scompare entro 3 settimane
  • difficoltà a deglutire o sensazione di cose che si uniscono quando si tenta di ingoiare
  • scolorimento (rosso, bianco, nero) dei tessuti molli in bocca
  • tonsille gonfie ma indolori
  • un nodulo in bocca che dura per almeno 3 settimane
  • una massa informe che una persona sente al di fuori del collo
  • dolore durante la masticazione
  • mal di gola cronico o raucedine
  • tosse cronica
  • intorpidimento o formicolio alle labbra o alla lingua
  • un mal d’orecchi unilaterale, o unilaterale, che dura per più di 3 settimane
  • sbavando

Diagnosi

Attualmente non esiste un modo semplice per un medico di diagnosticare l’HPV. Il test più utile per l’HPV è un test della reazione a catena della polimerasi (PCR).

Un test PCR prende un piccolo frammento di DNA estratto dalle cellule in un campione di muco e lo amplifica, producendo innumerevoli copie identiche. Avere così tante copie del frammento di DNA consente agli scienziati di guardare all’interno delle cellule e rilevare minuscole quantità di DNA anormale o virale.

In rari casi, quando le lesioni sono presenti in bocca, un medico può essere in grado di diagnosticare l’HPV solo mediante esame.

Quali sono le opzioni di trattamento?

Non esiste attualmente alcun trattamento in grado di curare l’HPV o addirittura di ridurne la crescita.

Una serie di farmaci topici è stata provata e testata su escrescenze di HPV senza alcun effetto. Attualmente, l’unico modo per trattare le escrescenze di HPV è la rimozione chirurgica. Alcuni medici useranno anche la crioterapia con azoto liquido per congelare e rimuovere le escrescenze.

Una volta diagnosticata, le persone dovranno essere sottoposte a test per l’HPV ogni 8-12 mesi fino a quando l’infezione non sarà scomparsa o non sarà più possibile rilevarla nei campioni di DNA.

Prevenzione

vaccinazione

Il vaccino Gardasil 9 fornisce protezione contro l’HPV.

Uno dei modi migliori per ridurre il rischio di sviluppare l’HPV è quello di farsi vaccinare.

Negli Stati Uniti, un vaccino chiamato Gardasil 9 offre una protezione quasi del 100% contro i ceppi di HPV associati a tipi di cancro, in particolare HPV 6, 11, 16, 18, 31, 33, 45, 52 e 58.

Attualmente, i medici raccomandano che le donne di età compresa tra 11 e 26 anni e i maschi di età compresa tra gli 11 ei 21 anni abbiano la vaccinazione contro l’HPV.

Le ragazze e i ragazzi di solito ricevono 2 dosi, a distanza di almeno 6 mesi, tra gli 11 e i 12 anni. Gli adolescenti che ricevono la loro prima dose di vaccino all’età di 15 anni o più richiederanno 3 dosi.

Oltre a essere vaccinati, le persone possono anche ridurre il rischio di contrarre l’HPV o aiutare a prendere le infezioni in anticipo:

  • praticare sesso sicuro, compreso il sesso orale, usando preservativi e dighe dentali
  • evitando di avere più partner sessuali
  • evitando sesso orale e baci profondi quando ci sono tagli aperti o piaghe in bocca
  • avere test di screening STI regolari se sessualmente attivi
  • parlare con i partner sessuali sul loro stato STI
  • evitando il sesso orale con un nuovo partner
  • avendo regolari controlli dentistici
  • controllando la bocca e la lingua mensilmente per cambiamenti e crescite anormali
  • cercare cure mediche da un medico o un dentista per piaghe o escrescenze in bocca o sulla lingua che durano per più di 2 o 3 settimane

Porta via

La maggior parte delle persone che ottengono l’HPV non sviluppa sintomi e cancella il virus in modo naturale.

Ma le persone che sviluppano l’HPV richiederanno un monitoraggio medico per assicurarsi che i loro corpi si liberino del virus e che le crescite non diventino cancerose.

Le persone con HPV devono inoltre assicurarsi di evitare di esporre le persone che non hanno l’HPV al virus. Dovrebbero farlo praticando sesso orale sicuro, evitando anche baci profondi e condivisione di bevande o utensili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...