Potrebbe il caffè fermare le arterie intasate?

Un nuovo studio offre ancora più prove del fatto che il caffè è buono per noi, dopo aver scoperto che consumare più di tre tazze di caffè ogni giorno può ridurre il rischio di aterosclerosi, che è un importante fattore di rischio per le malattie cardiache.
caffe1

I ricercatori suggeriscono che bere almeno tre tazze di caffè al giorno possa giovare alla salute del cuore dei non fumatori.

Se semplicemente non puoi affrontare la giornata senza la tua tazza di caffè, non sei solo.

Infatti, più della metà di noi beve caffè ogni giorno, consumando in media tre tazze.

La maggior parte di noi gode del caffè per una spinta mentale, ma gli scienziati scoprono che c’è molto di più nella bevanda rispetto al cervello.

Uno studio condotto da Medical News Today lo scorso anno, ad esempio, ha collegato il consumo di caffè a una riduzione del 70% delle patologie epatiche, mentre altre ricerche hanno collegato la bevanda a un minor rischio di infarto e ictus .

Il nuovo studio – che è stato recentemente pubblicato sul Journal of American Heart Association – suggerisce inoltre che il caffè può proteggere la salute del nostro cuore.

Condotto da ricercatori dell’Università di San Paolo in Brasile, lo studio rivela che bere almeno tre tazze di caffè al giorno può ridurre il rischio di arterie ostruite o aterosclerosi .

L’aterosclerosi è una condizione causata da un accumulo di placca nelle arterie. Questo accumulo può restringere le arterie e limitare il flusso sanguigno, che può portare a malattie cardiache e ictus.

La placca comprende un numero di sostanze presenti nel sangue, una delle quali è il calcio .

Secondo i ricercatori dello studio – tra cui Dirce M. Marchioni, della Scuola di sanità pubblica dell’Università di San Paolo – pochi studi hanno indagato su come il caffè influenzi l’accumulo di calcio nelle arterie coronarie e coloro che hanno osservato questa associazione hanno prodotto risultati contraddittori.

Caffè benefico, ma solo per i non fumatori

Per esplorare ulteriormente questo collegamento, Marchioni e colleghi hanno analizzato i dati di 4.426 adulti – in media 50 anni – che vivevano a San Paolo, in Brasile.

Hanno usato un questionario sulla frequenza del cibo per determinare la quantità di caffè consumata da ogni soggetto. Sono stati divisi in tre gruppi sulla base di questi risultati: meno di una tazza di caffè al giorno, da una a tre tazze al giorno e più di tre tazze al giorno.

Tutti i soggetti sono stati sottoposti anche a una TAC , che è stata utilizzata per valutare l’accumulo di calcio nelle loro arterie coronarie.

Rispetto agli adulti che hanno consumato meno di una tazza o da una a tre tazze di caffè al giorno, quelli che hanno consumato almeno tre tazze al giorno hanno meno probabilità di mostrare calcificazione coronarica nelle loro scansioni CT.

Tuttavia, dopo l’aggiustamento, i ricercatori hanno scoperto che questa associazione era significativa solo per gli adulti che non avevano mai fumato. Infatti, i non fumatori che consumavano almeno tre tazze di caffè al giorno avevano un rischio inferiore del 63 per cento di calcificazione coronarica.

Per i fumatori precedenti o attuali, bere caffè sembrava non avere benefici per l’accumulo di calcio.

“È possibile che gli effetti deleteri del fumo possano sopraffare i benefici del consumo di caffè sulle lesioni cardiovascolari iniziali”, ipotizza il team, “quindi questo impatto del caffè può verificarsi solo in persone che non hanno mai fumato”.

I ricercatori osservano che, poiché il loro studio è osservativo, non può provare causa ed effetto tra il consumo di caffè e l’accumulo di calcio.

Tuttavia, suggeriscono che il consumo regolare di caffè potrebbe avere implicazioni cliniche per la salute del cuore.

Commentando i loro risultati, Marchioni e colleghi scrivono:

“I nostri risultati suggeriscono che il consumo di caffè potrebbe esercitare un potenziale effetto benefico contro la calcificazione coronarica e il rischio cardiovascolare [malattia cardiovascolare], in particolare nei non fumatori.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...