Perché dovresti scegliere saggiamente il tuo posto aereo

Ti sei mai svegliato con un brutto raffreddore il giorno dopo un volo? Gli ambienti aerei sono noti per la trasmissione di infezioni virali. Non temere, però; un nuovo studio chiarisce le traiettorie più comuni per la trasmissione di germi su un velivolo.
air

Cosa ci mette a rischio di contrarre una malattia virale durante il volo e come possiamo minimizzare l’esposizione?

Nei giorni immediatamente precedenti l’anno scorso sono tornato a casa per le vacanze invernali, ero in perfetta salute, vantando la forza del mio sistema immunitario.

Ci è voluto solo un breve volo di 3 ore, tuttavia, per fare in modo che la fiducia si disgregasse completamente.

Il giorno dopo che ero atterrato nella mia città natale, stavo festeggiando il mio tempo con la famiglia abbattendo medicine antinfluenzali e tè caldo allo zenzero , e non potevo partecipare a nessuna conversazione a tavola a causa della mia voce roca e mal di gola . Quindi cosa era successo?

Ricerche precedenti hanno dimostrato che gli aeroplani possono essere l’ambiente perfetto per la propagazione delle infezioni virali. Uno studio ha concluso che “[le compagnie aeree commerciali sono un ambiente adatto per la diffusione di agenti patogeni trasportati dai passeggeri o dall’equipaggio.”

Tuttavia, essere esposti al rischio di infezione non significa necessariamente che ci ammaleremo; se sappiamo dove si trova il pericolo, possiamo prendere provvedimenti per evitare il contatto con germi nocivi.

I ricercatori della Emory University e del Georgia Institute of Technology – entrambi ad Atlanta, GA – hanno recentemente unito le forze per indagare quali potrebbero essere le “strade” più probabili per i germi trasmessi da qualcuno che tossisce o starnutisce in un aereo.

Come i passeggeri si muovono durante il volo

“Con oltre 3 miliardi di passeggeri ogni anno, la trasmissione in volo di malattie infettive è un’importante preoccupazione per la salute globale”, affermano la ricercatrice Vicki Stover Hertzberg e colleghi in un nuovo documento pubblicato sulla rivista PNAS .

Ma finora, nessuno studio ha affrontato le traiettorie di trasmissione a bordo di un aereo, spiegano Hertzberg e la squadra. L’attuale studio mirava a colmare tale lacuna analizzando un modello di vie d’infezione tra i passeggeri e l’equipaggio a bordo di voli transcontinentali.

I ricercatori – che chiamano la loro squadra, in modo appropriato, il team di ricerca “Fly Healthy” – hanno elaborato una “mappa” di trasmissione dei germi osservando la posizione e il movimento dei passeggeri e dell’equipaggio durante i cinque viaggi di andata e ritorno della West Coast con destinazioni diverse.

Quattro di questi viaggi di andata e ritorno si sono svolti “durante la tradizionale” stagione influenzale “.”

Gli scienziati hanno monitorato i movimenti dei passeggeri e dell’equipaggio di cabina, osservando quali persone erano probabilmente più attive e in che modo gli individui erano posizionati rispetto a un passeggero malato a bordo. I ricercatori hanno anche raccolto 229 campioni di aria e superficie su tutti i voli.

Le loro osservazioni hanno rivelato una dettagliata “mappa” dei movimenti a bordo dei passeggeri, che ha rilevato che le persone nei posti all’interno del corridoio tendono ad avere maggiori probabilità di muoversi. Detto questo, nessun passeggero tende ad andare in giro per l’aereo per un lungo periodo di tempo.

Pertanto, Hertzberg osserva che “circa il 40% dei passeggeri non lascia mai i propri posti, un altro 40% si alza una volta durante il volo e il 20% si alza due o più volte”.

“Lavicinanza al corridoio è stata anche associata al movimento: circa l’80% dei passeggeri nei sedili laterali si è alzato durante i voli, rispetto al 60% dei passeggeri nei sedili medi e al 40% nei sedili delle finestre. media di 5 minuti. ”

Vicki Stover Hertzberg

Tieni il disinfettante a portata di mano!

In termini di come vengono trasmessi i germi, la traiettoria di infezione sembra essere abbastanza stabile, nel complesso. Non sorprende che le persone sedute più vicine a un individuo con tosse e starnuti siano le più adatte a catturare i germi vaganti.

Come spiegano i ricercatori, “Solo membri dell’equipaggio e passeggeri all’interno di due sedili lateralmente o di una fila [davanti o dietro il passeggero malato] sono probabilmente in contatto con questo passeggero, e tutti gli altri passeggeri hanno molte meno probabilità di avere contatti.”

Pertanto, “[Hanno] scoperto che la trasmissione diretta della malattia al di fuori dell’area di un metro di un passeggero infetto è improbabile”, afferma il co-autore dello studio Howard Weiss.

La maggior parte del pericolo può provenire dal personale di bordo, che si sposta più spesso e entra in contatto prolungato con più passeggeri.

Per quanto riguarda i voli analizzati in questo studio, “ogni membro dell’equipaggio era in contatto con i passeggeri per 67 minuti,” rendendo più probabile che un assistente malato distribuisse alcuni germi in omaggio con il bicchiere di gin and tonic se non lo fossero attenta. “Un membro infetto dell’equipaggio infetterà 4,6 passeggeri”, stimano i ricercatori.

Tuttavia, il pericolo di ciò può essere ridotto al minimo, se, come Weiss consiglia, “I passeggeri e gli equipaggi di condotta […] [esercitano] l’igiene delle mani e [tengono] le mani lontano dal naso e dagli occhi”.

I principali hotbeds per i germi sono in realtà le superfici con cui veniamo a contatto per tutto il tempo a bordo di un aereo, come i tavoli vassoio, le fibbie delle cinture di sicurezza e le maniglie delle porte del bagno.

Quindi, faresti bene a portare disinfettante per le mani e salviettine umidificate nel bagaglio a mano, oltre a dare una pulizia rapida a quel vassoio prima di posizionare il tuo nuovo libro preferito. Ricorda: sei in un ambiente chiuso con oltre 200 estranei.

E, se sei tu a tossire e starnutire prima di un volo, magari dare un’occhiata a questo pratico elenco di sei cose che puoi fare per prevenire la trasmissione, messe insieme dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...