Esofago di Barrett: cause, sintomi e trattamento. Farmajet news

Esofago di Barrett: cause, sintomi e trattamento

L’esofago di Barrett è una condizione in cui il normale rivestimento del tubo che collega la bocca e lo stomaco viene sostituito con tessuti diversi. Il diverso tessuto è simile al tessuto che riveste l’intestino. Questa sostituzione tissutale viene definita metaplasia intestinale.

La causa di questa rara condizione non è completamente nota e interessa solo l’1,6- 3% delle persone.

Le persone con l’esofago di Barrett hanno un lieve aumento del rischio di sviluppare adenocarcinoma esofageo, una rara forma di cancro che colpisce il tubo che collega la bocca e lo stomaco noto come esofago.

Secondo l’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Rene (NIDDK), questo tumore colpisce lo 0,5% delle persone con esofago di Barrett ogni anno.

L’esofago di Barrett è più comunemente visto in individui con malattia da reflusso gastroesofageo a lungo termine ( GERD ). GERD è una malattia in cui l’acido dello stomaco fuoriesce dallo stomaco e causa dolore all’esofago.

Fatti veloci sull’esofago di BarrettEcco alcuni punti chiave sull’esofago di Barrett. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono disponibili nell’articolo principale.

  • L’esofago di Barrett è più comunemente visto in persone che hanno avuto GERD per lungo tempo.
  • Non ci sono sintomi associati al cambiamento del tessuto associato all’esofago di Barrett.
  • Le persone a cui viene diagnosticata la condizione sperimenteranno i sintomi di GERD come il dolore al petto.
  • Le persone con l’esofago di Barrett hanno un rischio leggermente più elevato di sviluppare un tipo di cancro rispetto ad altre persone.
  • Le alterazioni tissutali legate all’esofago di Barrett possono essere trattate con un intervento chirurgico.

Cause e fattori di rischio dell’esofago di Barrett

Come con la maggior parte delle malattie e condizioni, ci sono alcuni gruppi di persone che hanno un rischio più elevato di sviluppare l’esofago di Barrett.

gastro1
GERD è una condizione che è strettamente legata all’esofago di Barrett.

La NIDDK afferma che tra il 5 e il 10% delle persone affette da GERD sviluppa l’esofago di Barrett.

Le persone che sono a rischio aumentato includono:

  • Persone in sovrappeso e obesi
  • Le persone con GERD a lungo termine da più di 5 anni
  • Le persone con GERD che hanno più di 50 anni e hanno bisogno di usare i farmaci regolarmente
  • I fumatori

Anche le persone di età inferiore ai 30 anni quando inizia la GERD cronica possono essere a maggior rischio.

Secondo il NIDDK , i maschi sviluppano l’esofago di Barrett due volte più delle femmine. Anche i maschi caucasici hanno maggiori probabilità di sviluppare l’esofago di Barrett rispetto ad altri maschi.

Ci sono anche diversi fattori che potrebbero ridurre il rischio di esofago di Barrett. Il NIDDK suggerisce i seguenti fattori:

  • Avere un’infezione causata da batteri noti come Helicobacter pylori
  • Usi frequentemente l’ aspirina o altri farmaci anti-infiammatori
  • Seguendo una dieta ricca di frutta, verdura e alcune vitamine

I sintomi dell’esofago di Barrett

Tuttavia, molte persone a cui viene diagnosticata la condizione sperimentano anche i sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo. Questi sintomi includono:

  • Bruciore di stomaco – una sensazione di bruciore al petto
  • Difficoltà a deglutire il cibo
  • Dolore al petto

La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticato l’esofago di Barrett non presenta alcun sintomo.

Test e diagnosi dell’esofago di Barrett

Secondo il NIDDK, l’età media della diagnosi per l’esofago di Barrett è di 55 anni .

gastro2
L’endoscopio è uno strumento che i medici utilizzano per esaminare l’interno dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino.

Per diagnosticare l’esofago di Barrett, gli operatori sanitari possono consigliare ai pazienti di sottoporsi a un esame dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino. Un campione di tessuto noto come una biopsia può essere preso allo stesso tempo.

Questo esame è noto come endoscopia e di solito viene eseguito sotto leggera sedazione.

Un’endoscopia utilizza uno strumento con una fotocamera chiamata endoscopio per guardare all’interno del corpo. È usato per capire se il tessuto nell’esofago è cambiato e per ottenere una biopsia del rivestimento dell’esofago.

È difficile per i medici effettuare una biopsia rappresentativa del rivestimento dell’esofago. Non tutte le aree dell’esofago sono colpite dall’esofago di Barrett. Di conseguenza, il medico in genere richiederà almeno otto biopsie durante la procedura.

Il tessuto normale appare diverso dal tessuto affetto dall’esofago di Barrett. Il tessuto normale appare pallido e lucido mentre il tessuto affetto dall’esofago di Barrett è rosso e vellutato.

Trattamento dell’esofago di Barrett

Il trattamento dell’esofago di Barrett dipende dalla gravità del cambio tissutale e dalla salute generale del paziente.

Trattamenti per modifiche tissutali lievi o lievi

  • Un’endoscopia di follow-up dopo 1 anno, seguita da una ogni 3 anni (per le persone senza cambiamenti di tessuto)
  • Un’endoscopia di follow-up tra 6 mesi e 1 anno (per le persone con lievi alterazioni tissutali)
  • Farmaci per trattare i sintomi di GERD
  • Possibile intervento chirurgico per stringere i muscoli dello stomaco che impediscono la fuoriuscita dell’acido gastrico

L’esofago di Barrett non viene trattato trattando i sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo. Tuttavia, i trattamenti con GERD rendono più facile per i medici rilevare i cambiamenti dei tessuti.

Trattamenti per cambiamenti tissutali più gravi

  • Resezione endoscopica : rimozione di cellule anormali mediante uno strumento chiamato endoscopio.
  • Ablazione con radiofrequenza : rimozione di tessuto anormale nell’esofago con onde radio che generano calore.
  • Crioterapia : applicazione di liquido freddo o gas a cellule anormali in un ciclo di congelamento e scongelamento che provoca danni ai tessuti.
  • Terapia fotodinamica : il processo di produzione di cellule anomale sensibili alla luce con l’uso di una sostanza chimica attivata dalla luce chiamata profimer. Un laser viene quindi utilizzato per distruggere queste cellule.
  • Resezione endoscopica della mucosa : rimozione del tessuto del Barrett sollevandolo e rimuovendolo con un endoscopio. A volte, questo può essere usato in combinazione con la terapia fotodinamica.
  • Esofagectomia : la rimozione delle aree anormali dell’esofago. L’esofago viene quindi ricostruito utilizzando parti dello stomaco o dell’intestino tenue.

I farmaci possono essere raccomandati da un operatore sanitario per il trattamento di GERD. Questi farmaci comprendono una classe di farmaci noti come inibitori della pompa protonica.

Esempi di inibitori della pompa protonica includono omeprazolo, lansoprazolo ed esomeprazolo.

Cambiamenti nello stile di vita

Alcuni cambiamenti dello stile di vita possono anche essere fatti per ridurre i sintomi della MRGE:

  • Mantenere un peso sano
  • Evitare abiti attillati
  • Smettere di fumare
  • Evitare di chinarsi, piegarsi o sdraiarsi dopo aver mangiato
  • Alzando la testa del letto da 6 a 8 pollici posizionando blocchi di legno sotto il letto
gastro3
Alimenti grassi e grassi possono scatenare i sintomi della MRGE.

Alcuni tipi di cibo e bevande possono innescare GERD. Le persone che li eliminano dalla loro dieta possono ridurre i loro sintomi di GERD.

I cibi e le bevande che possono innescare GERD includono:

  • Cibi grassi
  • caffè
  • Cioccolato
  • Menta piperita
  • Cibi grassi
  • Cibi piccanti
  • Pomodori e prodotti a base di pomodoro
  • alcool

Mangiare piccoli pasti frequenti invece di tre pasti abbondanti può anche aiutare a ridurre i sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo.

Le persone che avvertono i sintomi di GERD o che hanno domande sul loro rischio di esofago di Barrett dovrebbero parlare con il loro medico.

ISCRIVITI ALLA newsletters di FARMAJET

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...